Violazione di brevetti nella “Siri cinese”?

359
0
CONDIVIDI

Ancora problemi legali per Apple in Cina. Questa volta la violazione di brevetto da parte di Apple riguarderebbe Siri, l’assistente vocale presente su iPhone 4S, e presto anche sul nuovo iPad.

Secondo la Zhi Zhen Internet Technology, con sede a Shanghai, Apple per la voce cinese di Siri che verrà introdotta con iOS6, starebbe infrangendo alcune tecnologie già usate dalla compagnia cinese in un loro robot che si chiama Xiao i.

Naturalmente le speranze della Zhi Zhen Internet Technology, sono di terminare la querela come è successo con la sempre cinese Proview, che si è intascata 60 milioni di dollari, e ha ceduto il marchio iPad ad Apple per il mercato cinese.

Sulla scia di Proview, e di Zhi Zhen Internet Techology, è notizia di questi giorni che anche le compagnia chimica Jiangsu Xeubao, abbia citato Apple per l’utilizzo non autorizzato nel mercato cinese del nome Snow Leopard, dato che ne possedeva il trademark fin dal 2000.

Per il momento la Zhi Zhen Internet Technology ha contattato Apple, senza ricevere ancora risposta. Staremo a vedere come proseguirà questa ennesima causa legale.

fonte | thenextweb

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS