Abbattimento dei prezzi del roaming dal 1° Luglio

355
0
CONDIVIDI

Grazie alle nuove tariffe per il roaming, imposte dalla comunità europea, effettuare e ricevere telefonate all’estero (nei paesi della Comunità) costerà sensibilmente di meno rispetto al passato.

Fin dal 2007, la Comunità Europea, si è occupata di imporre un limite agli operatori per abbassare i prezzi, che sono stati davvero incredibili negli anni passati.

Dal 1° Luglio 2012, finalmente, è stato impostato un nuovo tetto massimo, fissato 9 centesimi per singolo SMS, a 29 centesimi di euro al minuto per chiamate effettuate, e 8 centesimi di euro al minuto per quelle ricevute.

Oltre a queste novità, anche il mercato della rete dati cellulare (internet mobile), verrà pesantemente rivisto. Se fino a qualche anno fa, infatti, avere internet sul proprio telefono era roba da smanettoni, oggi, chiunque con uno Smartphone rischia di incorrere in tariffe salatissime. Basti pensare che fino a qualche giorno fa, collegarsi all’estero poteva addirittura arrivare a costare fino a 5 euro per ogni MB.

Dal 1° Luglio 2012, invece, è stato fissato il tetto massimo di 70 centesimi di euro a MB, e gli operatori sono stati avvertiti dalla comunità europea, di essere obbligati ad inviare un SMS all’utente, quando quest’ultimo raggiunge una soglia dell’80% della propria spesa esclusivamente attraverso internet in roaming. Inoltre sarà sempre compito dell’operatore, bloccare la connessione, non appena si superi il limite che l’utente ha imposto per ogni mese (a meno di esplicita richiesta da parte dello stesso).

L’opera di abbassamento dei prezzi, non termina però qui, dato che nei prossimi due anni, vedremo ancora delle modifiche che ci agevoleranno sempre di più. Dal 1° Luglio 2013, è infatti previsto un ulteriore calo dei prezzi che porterà il costo al minuto per chiamata effettuata dall’estero a 24 centesimi, 8 centesimi per gli SMS, e 45 centesimi per ogni MB.

Il tutto andrà a chiudersi il 1° Luglio 2014, quando l’opera di abbassamento dei prezzi si concluderà (con un risparmio del 90% circa rispetto ad ora), portando il limite di costo al minuto a 19 centesimi, gli SMS a 6 centesimi e 20 centesimi per ogni singolo MB.

Novità anche per le MNP, (servizio di portabilità del numero), che potranno essere effettuate anche in “modo internazionale”. Sarà infatti possibile, attivare un contratto all’estero utilizzando il proprio numero di telefono.

Fonte | Europe’s Information Society

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS