LG Prada Phone 3.0: la recensione

1133
0
CONDIVIDI

LG collabora ormai da qualche anno con Prada per realizzare smartphone dedicati al noto marchio modaiolo italiano. L’evoluzione di questo smartphone Prada ci ha portato fino all’attuale versione 3.0, sicuramente la migliore in termini di qualità ed eleganza. Questo dispositivo si presenta esteticamente con un corpo simil-Lumia 900, con angoli arrotondati ai lati e smussati nell’estremità superiore ed inferiore. La cover posteriore, quella che nasconde la batteria, è invece realizzata con finitura “zaffiamo”. E’ lungo poco più di 12 cm, largo 7 cm e spesso 8,5 mm.

LG e Prada hanno collaborato sia per quanto riguarda il design estetico del device e sia per quanto riguarda l’interfaccia del sistema operativo, che ricordiamo si tratta della versione Gingerbread di Android, quindi la 2.3.7. Rispetto a tutti gli altri dispositivi Android che montano la release Gingerbread, l’LG Prada Phone 3.0 presenta un’interfaccia in bianco e nero elegante e raffinata. Le nuove applicazioni che andate a scaricare dall’Android Market (o Google Play) manterranno le loro icone colorate, solo i widget e le app native avranno dalla loro parte questo design in bianco e nero realizzato appositamente per questo smartphone di Prada.

Lo schermo da 4,3 pollici NOVA 800 Nit garantisce una buona visibilità anche alla luce del sole. E’ assai luminoso ma con una risoluzione migliorabile, appena 480 x 800 pixel. Il vetro è un Gorilla Glass, quindi massima resistenza agli urti.

Passando alla zona multimediale, l’LG Prada Phone 3.0 dispone di un’ottima camera posteriore da 8 megapixel, con Flash LED al seguito, capace di registrare video a 1080p e di scattare fotografie aventi come risoluzione massima 3264 x 2448 pixel. E’ presente anche una camera frontale da 1,3 megapixel. LG ha dotato il Prada Phone 3.0 di un tasto rapido per lo scatto delle fotografie che si trova nella parte alta del dispositivo, proprio vicino al pulsante di accensione e al vano per il collegamento Micro-USB.

Il processore, un dual-core da 1GHz ARM Cortex-A9 con architettura Tri-Dual (Dual Core – Dual Channel – Dual Memory), garantisce massima velocità al dispositivo, soprattutto nello scatto delle fotografie. La batteria è un po’ la nota dolente del Prada Phone 3.0 di LG: purtroppo i 1540 mAh non garantiscono l’arrivo a fine giornata.

A completare il tutto troviamo poi modulo GPS, Wi-Fi, Bluetooth 3.0, DLNA, Wi-Fi Direct per il trasferimento di grandi file verso altri dispositivi con tale tecnologia sfruttando una semplice rete Wi-Fi, NFC, accelerometro, bussola digitale, sensore di prossimità, sensori di luminosità e giroscopio.

Per quanto riguarda le connettività troviamo rete HSDPA 21.1 Mbps / HSUPA 5.7 Mbps, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n Dual Band, GSM Quad-Band, UMTS Tri Band e GPRS/EDGE Classe 12.


Prodotto: LG Prada Phone 3.0
Produttore: LG
Prezzo: dai 500€ in giù in base alle offerte
Giudizio: 8/10 – Devo ammettere che non mi sarei mai aspettato un Prada Phone così all’avanguardia. Nonostante sia una vecchia versione di Android, la customizzazione rende il tutto più “nuovo”. L’hardware non è male, l’aspetto estetico è gradevole ma dipende dai gusti. Peccato per la batteria.
Dove Acquistare: su Monclick.it.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS