Eizo ColorEdge CG243W: la recensione

3227
0
CONDIVIDI

Non tutti i giorni capita l’opportunità di recensire un prodotto così prestigioso, dobbiamo dunque ringraziare Eizo per averci dato la possibilità di testare e recensire il monitor professionale che vi andremo a descrivere in questo articolo. Il modello in questione è il ColorEdge CG243W ed è un monitor LCD con tecnologia H-IPS (Horizontal In-Plane Switching) che permette di migliorare l’angolo di visione e la riproduzione dei colori dei pannelli TN.

La tecnologia H-IPS è largamente impiegata nei monitor di fascia alta per gli artisti di grafica professionale, e da questo potete già dedurre di che monitor si tratta, infatti il CG243W appartiene alla prestigiosa linea di Eizo ColorGraphic, ed è uno dei tre monitor che hanno la diagonale dello schermo di 24″, la diagonale di questo monitor professionale misura ben 61 cm, ovvero 24,1 pollici.

Il pannello di questo monitor è prodotto dalla LG ed ha una risoluzione di ben 1920 x 1200 pixel, una luminosità massima di 270 Cd/mq e un contrasto di 850:1, tutti dati che posizionano il monitor nella fascia alta tra le altre categorie di monitor professionali di altre aziende.

Tra le sue caratteristiche importanti, è di nostro dovere evidenziare il Digital Uniformity Equalizer e la correzione del drift e della luminosità, funzioni che mirano di garantire perfetta stabilità nel tempo e uniformità nella qualità d’immagine in tutte le zone dello schermo.

Finora abbiamo parlato delle specifiche tecniche più importanti del pannello, ma ora elenchiamo tutti i suoi dettagli:

  • H-IPS da 24,1″ con 1920 x 1200 di risoluzione
  • Dimensione display: 518,4 x 324 mm
  • Pixel Pitch: 0,270 x 0,270 millimetri
  • Luminosità massima: 850:1
  • Angolo di visualizzazione: 178° orizzontalmente e verticalmente
  • Rappresentazione dei colori: 3D LUT a 12 bit ca. 68 miliardi di tonalità
  • Colori rappresentabili: 1 miliardo (30 bit) display port, 16,7 milioni di colori (24 bit) DVI
  • Colore Cabinet: nero
  • Risoluzioni: Max. 1920 x 1200 a pieno schermo 1:1, 1920×1080 a 60p, 59, 9p, 50p, 48p, 47, 8p e 24p e 1280×720 a 60p, 59,94p, 50p
  • Funzionalità: Calibrazione hardware della luminosità, Wide Gamut ecc.

Queste appena elencate solo solo le caratteristiche del pannello, ma ora passiamo ad analizzare tutto il complesso del monitor professionale. Abbiamo due porte DVI-I che servono per collegare il monitor al case del nostro PC e poi è presente la Display Port che dà la possibilità di supportare i 10 bit per canale per oltre 1 miliardo di colori riproducibili. Oltre a queste porte, nel retro dello schermo avremo la porta per alimentare il monitor, un pulsante che ci permette di spegnere il monitor senza staccarlo dalla presa di corrente, 2 USB e la porta HDMI.

La particolarità che nasconde questo monitor sono tantissime, ad esempio abbiamo il piedistallo che è dotato di un supporto girevole nascosto, e dunque se spostiamo lo schermo in realtà non ruota tutto il piedistallo ma soltanto il supporto, questo permette di ruotare lo schermo in modo molto fluido e dunque senza difficoltà.

Altre funzionalità sono la possibilità di alzare lo schermo soltanto esercitando una spinta da sotto verso sopra, questo risulta molto comodo perché è avvantaggiato da una molla che permette di sollevare un peso grande applicando una forza piccola. Non appena raggiungeremo l’altezza massima dello schermo, potremo girarlo mettendolo in verticale.

Da come potete vedere nella gif, è in corso il movimento che vi avevamo descritto, è inoltre possibile vedere la palpebra di protezione, più comunemente chiamata “paraluce” che permette di eliminare i riflessi laterali sullo schermo, se magari abbiamo una finestra di fianco, oppure per accentuare la luminosità.

Ecco cosa trovate nella confezione:

  • Cavo per l’alimentazione
  • cavo USB per DisplayPort
  • Cavo DVI-D
  • software di calibrazione ColorNavigator
  • palpebra di protezione
  • manuale delle istruzioni in francese, inglese e tedesco
  • Opzionali: dispositivi di misurazione

Nell’ultimo caso, noi abbiamo testato il prodotto con il dispositivo di misurazione Datacolor Spyder 4. Riguardo al software ColorNavigator noi abbiamo testato la versione 6, trovandola molto ben fatta e ricca di molte funzionalità: facile per i principianti nelle sue funzioni essenziali, sa essere molto completa se lo si desidera, arrivando a verificare anche aspetti non strettamente legati al display.

Abbiamo effettuato il test riguardante la luminosità massima ed è venuto fuori 267,0 Cd/m2 mentre per il contrasto abbiamo ottenuto un risultato pari a quello dichiarato dal costruttore. Dunque dobbiamo confermare che i dati emanati da Eizo sono perfettamente validi e non sono affatto arrotondati come fanno altri produttori.


Prodotto: ColorEdge CG243W
Produttore: EIZO
Prezzo: 1573€ + iva
Giudizio: 9/10 –  Monitor davvero funzionale per grafica e fotoritocco, caratteristiche eccellenti e molte funzionalità di posizionamento dello schermo per facilitarne la visualizzazione.
Dove Acquistare: nei migliori negozi del settore.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS