Google+ Eventi: vediamo di che si tratta

524
0
CONDIVIDI

Ieri, al Google I/O 2012, Google ha parlato anche di Google+, il suo social network che fin ora non è stato granché in fatto di utenti. In molti, però, sostengono che se la società di Mountain View continuerà a spingerlo e a crederci e che presto andrà ad accaparrassi la fetta di utenti che oggi non sono più soddisfatti da Facebook – a causa dei molti cambiamenti – e che non vedono in Twitter il vero social network come in quello di Zuckerberg. Google+, per fare ciò, ha deciso di implementare la funzione “Eventi“, cercando di clonare le medesime funzionalità presenti in Meetup e Facebook.

Google ha però voluto precisare che offrirà un modo totalmente nuovo di creare eventi e di parteciparvi. Infatti darà la possibilità di accedervi anche in modalità Offline, anche se non posso dire fino a che punto possa essere efficace, ma anche che gli eventi ti avranno funzionalità maggiorni, che non saranno semplicemente limitate al “partecipa” e “rifiuta” come accade su Facebook. Inoltre, cosa più importante, gli eventi saranno raggiungibile anche molto tempo dopo la loro effettiva fine:

“Il peggio è che quando ne avete bisogno, spesso durante l’evento, tutto scompare”

In pratica Google+ Eventi ci darà una nuova esperienza di “evento online”, che dovrebbe essere migliore. Ora però iniziamo un po’ a vedere i passaggi essenziali. Ad inizio articolo potete vedere l’immagine che raffigura l’invito vero e proprio, che ci permetterà di creare l’evento. Qui, potremo modificare il tema dell’evento in sport, moda, party, compleanno, matrimonio, cena e bambini. Subito dopo dovremo andare ad inserire il luogo e a farlo ci aiuterà Google Local,  ci basterà iniziare a scrivere la posizione e ci compariranno le varie possibilità. Potremo aggiungere i dettagli, ed infine invitare i nostri Amici, che nel caso in cui fossero tutti appartenenti ad una nostra cerchia potremo selezionare direttamente questa.

Una volta fatto ciò avremo la pagina del nostro evento, con in alto l’immagine rappresentativa.

Gli invitati potranno aggiungere immagini, invitare altra gente, postare un commento e automaticamente l’evento sarà aggiunto al logo calendario di Google.

Questo è però solo l’inizio, infatti i possessori di smartphone Android potranno postare, attraverso l’App Party Google, foto, video in streaming in diretta dall’evento, aggiornamenti, in modo tale che le persone non presenti possano vedere dalla pagina dell’evento il tutto in diretta, senza perdersi nulla.

Però, Google Eventi, sarà in grado di competere con i Big del settore? La nostra risposta è Si, perchè offre un metodo tutto nuovo e migliore sotto molti aspetti, che coinvolge anche i non partecipanti.

fonte | VB

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS