Acer: il Surface non avrà successo se Microsoft copia Apple

684
0
CONDIVIDI

Dopo la presentazione del Microsoft Surface, le grandi aziende partner di Microsoft non hanno aperto bocca. Tutte tranne una. Il vicepresidente di Acer, Oliver Ahrens, ha aspramente criticato Microsoft e il suo Surface non tanto per il dispositivo in sé, ma per la strategia simil-Apple che l’azienda di Redmond ha adottato per questo suo primo vero tablet.

Egli afferma che Microsoft sta emulando la strategia hardware di Apple. Cioè, Apple controlla l’hardware e il software, avendo potere completo sia sulla piattaforma che sui profitti. Ma Ahrens non crede che tale strategia Apple saprà essere redditizia per Microsoft. A differenza di Apple, Microsoft crea ciò che influenza la direzione di oltre due dozzine di altre società che producono hardware.

Microsoft è un componente di un sistema PC. Una componente molto importante, ma ancora un componente. Ho paura che questo porterà ad un defocus per Microsoft, con conseguente sofferenza da parte nostra poiché stiamo lavorando con i loro prodotti.

Ad Ahrens piacerebbe vedere Microsoft concentrarsi sull’esperienza utente di Windows 8 e lasciare la creazione hardware ai suoi partner.

Nel corso degli ultimi anni Microsoft ha realizzato parecchi prodotti senza tener conto dei suoi partner. Alcuni di successo, come la Xbox, altri rivelatosi un vero e proprio fallimento, come il Kin e lo Zune. Il Surface è però qualcosa di diverso, poiché pone Microsoft in diretta concorrenza con i suoi partner che producono tablet.

fonte | VentureBeat

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS