Microsoft Surface: tre chiavi per il successo

566
0
CONDIVIDI

Durante quest’ultima settimana Microsoft è passata al contrattacco mostrando al mondo il suo nuovo Windows Phone 8 e il suo primo tablet, il Surface. Lo scetticismo interno a questo tablet Microsoft era parecchio, soprattutto dopo che l’azienda di Redmond aveva atteso così tanto per entrare in un mercato ormai saturo di dispositivi e con l’iPad dominatore incontrastato.

E invece i Surface di Microsoft si sono rivelati più interessanti del previsto, grazie soprattutto a quell’ingegnosa tastiera fisica/cover, a quell’elegante stand posteriore e ad un design tagliente e originale. E’ però troppo presto per affermare che il Surface sarà il primo iPad-killer. Per trasformare una semplice presentazione in bello stile in un successo sicuro, Microsoft dovrà tener conto di tre aspetti fondamentali, tre chiavi per il successo.

1. Il prezzo

Durante l’evento di presentazione, Microsoft non ha svelato i prezzi di questi Surface. Si vocifera però che il modello RT, quello che sarà il vero rivale dell’iPad, potrebbe costare sui 600 dollari. Questa è a dir poco una mossa azzardata, visto che la maggior parte degli utenti alla ricerca di un tablet vireranno sul ben più sicuro iPad con una tale cifra nelle proprie mani. Per non parlare poi della versione Pro, che dovrebbe costare più o meno come un attuale Ultrabook, quindi sui 1.000 dollari.

2. Integrazione con la piattaforma Xbox

Prima dell’evento si vociferava che questo tablet potesse essere utilizzato come una sorta di GamePad Nintendo, un controller per Xbox con schermo touchscreen. Tale voce è stata poi smentita dallo stesso evento di presentazione, visto che nessuno ha fatto riferimento alla piattaforma Xbox. In futuro, Microsoft dovrebbe prendere in seria considerazione l’idea di utilizzare il Surface come una sorta di strumento aggiuntivo per Xbox, cosa che potrebbe essere messa in pratica via Smart Glass.

3. Windows 8 dovrà essere perfetto

Il Surface monterà come sistema operativo Windows 8, nelle versioni RT e Pro, quindi è logico piazzare come ultima chiave per il successo un perfetto funzionamento di questo sistema operativo. Windows 8 non solo dovrà funzionare alla perfezione (cosa non avvenuta durante il keynote), ma dovrà essere perfettamente utilizzabile su tablet.

Se Microsoft saprà mettere in pratica queste tre chiavi, il successo del suo Surface sarà quasi scontato.

fonte | BGR

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS