Windows Phone 8: tutte le caratteristiche annunciate

580
0
CONDIVIDI

Si è appena concluso il Windows Phone Summit, e noi di TechGenius siamo già pronti ad illustrarvi tutte le novità annunciate oggi da Microsoft.

L’evento si è incentrato come previsto su Windows Phone 8, che è stato dimostrato per quasi l’interezza dell’evento. Per quanto riguarda i dati, il VP di Windows Phone, Terry Mierson, si è solo limitato a dire che su Amazon.com i cellulari più votati (attenzione: non si parla di vendite!) sono stati alcuni modelli con sistema operativo Windows Phone, e da questo ha desunto come gli utenti amino il loro sistema operativo.

Ha preso poi la parola Joe Belfiore, che ha introdotto una prima fondamentale novità. Windows Phone 8, al contrario delle precedenti release non sarà più basato su Windows CE, ma sul Windows Shared Core (troverete tanti dettagli su questa nuova tecnologia in coda a questo articolo).

Passiamo ora alla rassegna degli 8 punti di cui ci ha parlato. Le prove sono state effettuate su un prototipo di Nokia che probabilmente non verrà mai commercializzato, e che contiene tutte le caratteristiche hardware utili alla dimostrazione di Windows Phone 8.

1. Supporto al multi-core, a diverse risoluzioni per lo schermo, e alle Micro SD

Windows Phone 8, avrà finalmente piena compatibilità con dispositivi Dual-Core o Quad-Core. Per la prima release è previsto tuttavia il supporto solo al Dual-Core per questioni di batteria e usabilità del telefono stesso, questo indica che ancora c’è molto lavoro da fare sull’ottimizzazione dei più recenti processori.

WP 8, sarà compatibile con diverse risoluzioni, vale a dire WVGA, WXGA e 720p. Per WVGA si intende una risoluzione di 1280×768 ma con un rapporto di 15:9, quindi può essere considerato come qualcosa un pochino meglio del classico 720p.

2. Internet Explorer 10

E’ stato inoltre presentato Internet Explorer 10, l’ultima versione di IE direttamente preinstallata in WP8. Tra le caratteristiche troviamo una funzione di Antiphishing, elaborazione JavaScript più veloce, e più compatibilità con l’HTML 5. E’ stato mostrato anche un test fatto con SunSpider, che dimostra la velocità di questo nuovo Browser, che batterebbe quello di Samsung Galaxy S III, HTC One S, e iPhone 4S (con iOS6 Beta). Il filtro Anti-Phishing su Windows Phone 8, sarà identico a quello disponibile su Internet Explorer 10 in versione desktop.

3. Piattaforma comune fra i giochi di WP 8 e Windows

Tra le possibilità di Windows Shared Core, durante la presentazione si è molto insistito  troviamo anche il supporto ai driver del gaming, e questo vuol dire che sarà davvero semplice effettuare il “porting” di giochi compatibili con Windows 8, direttamente su WP8. Sono stati inoltre annunciati titoli come Asphalt 7, Nova 3 e Fairway Solitaire come prossimi all’uscita.

4. Supporto a NFC

Windows Phone 8 sarà compatibile con la tecnologia NFC sia per i pagamenti che per la condivisione diretta di informazione come con i contatti. Altra interessante caratteristica legata al NFC è l’integrazione tra le riviste e WP8. Infatti con una rivista di Wired in mano è bastato dare un colpetto alla rivista per ricevere l’invito a leggerla sul proprio telefono. Davvero una bella integrazione.

5. Wallet App

In Windows Phone 8 troveremo una nuova applicazione chiamata Wallet compatibile in pieno con la tecnologia NFC. Questa vuole essere la soluzione non solo per effettuare pagamenti ma anche per sostituire in toto il nostro portafogli fisico, dato che permetterà di salvare anche i nostri dati e le nostre carte. Sarà quindi una fusione tra il Google Wallet e la nuova App per iOS6 Passbook, e naturalmente supporterà i pagamenti in NFC semplicemente avvicinando il dispositivo ai lettori compatibili. Le informazioni sensibili, non saranno salvate sul telefono ma sulla SIM, che a detta di Belfiore può essere ritenuta più sicura nello storage di questi preziosi dati. Naturalmente la possibilità di salvare dati sulla SIM nasce da un accordo con l’operatore che dovrà vendere SIM adatte.

Belfiore ha annunciato un accordo con Orange France per il momento, dicendo che sono in corso, trattative con altri operatori. Per quanto riguarda l’applicazione, i vari dati possono essere inseriti da diverse app, e questo quindi garantisce API agli sviluppatori che volessero rendere compatibili le loro app. Il Wallet sarà protetto da un PIN a propria scelta. Inoltre il Wallet si configurerà anche per le App che richiedono l’In-App Purchase. WP 8 sarà infatti compatibile con la tecnologia di In-App-Purchase, e se scegliessimo di acquistare qualcosa, ci verrebbe proprio chiesto il PIN del Wallet per procedere al pagamento.

6. Nokia Map Technology

Windows Phone 8 offrirà nativamente un supporto offline per le mappe. La cartografia è quella di NAVTEQ e inoltre l’app sarà in grado di darci indicazioni Turn-By-Turn. Nokia Map include anche il supporto ai “Deal“, servizio paragonabile a Google Offers. Se cerchiamo ad esempio un negozio e per quel negozio in quel momento vi è un’offerta speciale, l’applicazione ce lo segnalerà e inoltre se siamo interessati il tutto si andrebbe ad integrare perfettamente con il Wallet.

7. Windows Phone 8 per il Business

Supporto alla cifratura e al Secure Boot. Inoltre questa versione di WP permetterà ad un azienda di impostare la propria App sui telefoni dei dipendenti senza bisogno di passare per il MarketPlace. In arrivo anche un HUB completamente gestibile dall’azienda per informazioni di contatto relative al lavoro, e quindi la possibilità per un dipendente di avere il proprio lavoro tutto sotto controllo.

8. Start Screen

In Windows Phone 8, è stata aggiunta una nuova Start Screen, e questa è senz’altro la novità più visibile all’utente finale. Microsoft pensa infatti che la grafica personalizzabile di WP sia stata il punto di forza già per la versione 7 del sistema operativo, e ora questa grafica è pronta a ricevere una aggiornamento. I riquadri saranno ora impostabili piccoli, medi e grandi, e ognuno potrà controllare i propri riquadri come meglio preferisce. E’ stata inoltre rimossa la barra laterale per lasciare più spazi ai riquadri che ora risultano più simmetrici con l’intero quadro di insieme. Sarà possibile modificare la grandezza dei tile attraverso un’icona che in modalità di modifica appare sull’angolo superiore destro di ogni riquadro.

Belfiore, ha concluso sottolineando che durante la conferenza abbiamo avuto modo di vedere solo questi 8 punti, ma che tante altre novità saranno disponibili agli utenti nella versione finale prevista per quest’autunno.

Ecco invece i dettagli riservati maggiormente agli sviluppatori.

Il nuovo Windows Shared Code permetterà la condivisione di alcuni elementi tra Windows Phone 8Windows 8, creando una coerenza tra sistemi operativi senza precedenti: parte del kernel, dei driver video, e del funzionamento stesso delle App. Questo consentirà di sviluppare le App partendo direttamente da quelle per Windows 8, e viceversa senza difficoltà. Sono stati spiegati alcuni punti fondamentali di Windows Shared Core e del sistema operativo sotto il profilo più tecnico:

  • Driver: I driver saranno condivisi tra le piattaforme in modo che si crei velocità e robustezza per il sistema operativo
  • Sicurezza: Maggiore sicurezza. A detta di Microsoft con WP 8 non installeremo un app perché non ci piace e non perché non è sicura.
  • Network: anche la rete sarà condivisa. NFC, Bluetooth migliorato e compatibilità con il protocollo IPv6
  • Grafica e intrattenimento: il core grafico di WP8, è basato sul Direct3D
  • Piattaforma di sviluppo: condivisa anche questa tra WP8 e Windows 8. Possibilità di utilizzare .Net Engine per compilare un App in cloud. per rendere più veloce l’utilizzo dell’App stessa su WP8.
  • Supporto nativo a C e C++: WP8 supporterà il codice C e il codice C++, questo permetterà agli sviluppatori di creare applicazioni davvero interessanti per la piattaforma mobile in particolar modo nel campo ludico dove queste nuove tecnologie se sfruttate a dover potrebbero davvero fare la differenza.
  • SDK unico per maggior risparmio e assicurazione di compatibilità per gli sviluppatori, che non dovranno più consumare tempo e risorse nello sviluppo parallelo per diverse piattaforme.
  • Multitasking: supporto al VoIP nativamente. Se riceviamo una telefonata VoIP ad esempio con Skype, avremo la stessa grafica del telefono standard di Windows Phone. Oltre al VoIp è stata anche introdotta la funzionalità della localizzazione in background: le applicazioni di navigazione, saranno quindi capaci di funzionare anche se non sono in primo piano.
  • Piattaforma vocale: Microsoft ha instaurato una partership con Audible per i servizi legati al riconoscimento vocale.
  • Compatibilità: tutte le App create per Windows Phone 7 saranno già compatibile con Windows Phone 8.
  • 3 Tecnologie diverse per lo sviluppo delle App: XAML con C# e VisualBasic per le applicazioni generali, Native C++ per i giochi dato che così viene offerto il supporto nativo al Direct3D.

Al termine degli annunci di queste features tecniche è stato annunciato che l’SDK di Windows Phone 8, sarà disponibile durante il corso dell’estate.

Windows Phone 8 sarà disponibile come già anticipato quest’autunno in 50 lingue e più di 180 paesi. L’aggiornamento sarà OTA, quindi installabile direttamente dal telefono senza passare necessariamente da Zune.

Vi sono poi una cattiva e una buona notizia come si suol dire: la cattiva, è che, dato la compatibilità di WP8 con tecnologie non presenti in tutti i dispositivi attualmente in commercio, Windows Phone 8, NON potrà essere installato sui dispositivi attualmente in vendita o in nostro possesso; la buona, però, è che non tutto è perduto, dato che alcune delle nuove features saranno integrate in un nuovo aggiornamento chiamato Windows Phone 7.8
 

Dopo l’annuncio della disponibilità, l’attenzione si è spostata su Nokia, che ha mostrato alcune features esclusive disponibili in collaborazione con Windows Phone 8. Tra queste troviamo un’applicazione DLNA chiamata PlayTo, utile per la riproduzione e condivisione senza fili di musica e video.

Altra novità riguarda il Nokia Counter: un monitor di utilizzo per quanto riguarda il limite dei dati che ci vengono offerti dagli operatori di rete mobili, e ancora miglioramenti nell’applicazione di default di Windows Phone relativa alla fotocamera, con autoscatto, panorama e la nuova funzione SmartShot, che scatta diverse foto ad esempio a due soggetti, e fonde i migliori scatti di ogni singolo componente della foto in un’unica foto. Ultima funzione dedicata solo ai possessori di un Lumia in accoppiata a WP8 è la funzione di calcolo intelligente del percorso di navigazione. L’applicazione delle mappe, si occuperà infatti di analizzare i percorsi diversi che effettuiamo per andare in determinati posti (come il luogo di lavoro) così da essere in grado di tracciare un profilo migliore in base all’ora in cui ci muoviamo in quel determinato posto.

Al termine del Windows Phone Summit, è stato inoltre dichiarato che fin dal suo lancio sono state pubblicate sul MarketPlace 100.000 applicazioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS