Evento Intel tra prototipi Ultrabook Touch e sensori di movimento

369
0
CONDIVIDI

I nuovi processori Ivy Bridge faranno il loro debutto il prossimo 24 Giugno e noi di Techgenius eravamo presenti all’evento Intel organizzato a Milano proprio ieri, per presentare questo nuovi processori di terza generazione.

Questi processori quindi si basano su una architettura Ivy Bridge a 22 nanometri e verranno applicati anche ai nuovissimi Ultrabook che hanno già preso piede nel mercato, ma che vedranno molte novità per la fine di quest anno, come ci spiegano i Responsabili Marketing Intel.

Infatti i ragazzi di Intel hanno presentato, per far vedere le nuove prestazioni di questi processori, anche dei prototipi di Ultrabook che usciranno da qualche mese, i quali supporteranno anche l’attesissimo Windows 8, annunciato da tempo. Ci han fatto vedere come questi portatili siano veramente sottili, leggeri, veloci,con autonomia che supera le 8 ore. Ovviamente c’è stata anche una piccola dimostrazione di come si presenterà sui nostri display il nuovo sistema operativo di Microsoft.

Windows 8 appare molto fluido e veloce, sia in modalità normale che in modalità Metro. Soprattutto grazie al sistema Touch di questo nuovi Ultrabook. Infatti la novità piu interessante è rappresentata dal fatto che questi portatili avranno lo schermo interattivo, non perdendo comunque la tastiera, in caso di necessità o di maggior velocità di operazione.

Quindi questa sorta di ibrido tra tablet e portatile si identifica sempre di più in un Ultrabook, dove in futuro potremo anche staccare la tastiera, utilizzando solo lo schermo, come appunto un normale tablet, o all’occorrenza rimettere la tastiera per le operazioni più sbrigative.

Tornando ai processori di terza generazione, ovviamente non potevano che essere più potenti dei precedenti, con tecnologia 3D, per sfruttare a pieno questa nuova evoluzione che stiamo vivendo sia in ambito movie che in ambito games. E così ecco che si parla dei sensori di movimento, installati sugli Ultrabook, per permettere un’interattività mai vista prima. Si prende come esempio il famosissimo gioco Fruit Ninja, dove basta posizionarsi davanti al portatile e agitare la mano, per tagliare tutta la frutta che si vuole. Oppure guidare una macchina di formula uno, utilizzando un cartoncino come volante e far svoltare con il semplice gesto delle mani, l’autovettura.

Eccovi due video che vi mostreranno le novità di questo evento:

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS