Tablet e smartphone rimpiazzano i dispositivi da gioco

430
0
CONDIVIDI

ABI Research ha condotto un nuovo studio in cui ha rilevato che produttori come Sony e Nintendo stanno lottando contro l’aumento di Tablet e Smartphone utilizzati come dispositivi da gioco. Le spedizioni dopo il 2013 continueranno a diminuire notevolmente, così le due società continueranno a far sopravvivere i propri dispositivi da gioco con moltissima difficoltà mentre le vendite di smartphone e tablet continueranno ad aumentare.

Ecco il comunicato stampa stipulato da ABI Research:

“SCOTTSDALE, Arizona – 7 Giugno 2012

Oltre 38 milioni di dispositivi di gioco portatili di Sony e Nintendo sono attesi sul mercato nel 2013, un massimo che è significativamente inferiore rispetto al picco precedente di 47 milioni di unità nel 2008. Le spedizioni nel 2013 dovrebbero diminuire leggermente, ma dedicati dispositivi di gioco portatili sono una nicchia sostenibile, con le previsioni relativamente piatte fino al 2017. L’uso di Smartphone e tablet per il gioco continua a espandersi, rendendo il mercato del mobile gaming un compagno sempre più importante dedicato al gioco portatile. Analista senior Michael commenti Inouye, “I dispositivi mobili saranno in concorrenza con appositi dispositivi di gioco portatili, ma selezionare i segmenti di consumo come i giocatori fondamentali e quegli individui che non vogliono o hanno uno smartphone o tablet continuerà a fornire una parte della domanda. L’aggiunta del mobile gaming non è necessariamente una situazione a somma zero, anzi, molti ritengono non vi è molto spazio nel mercato dei giochi per il gioco sia portatile e mobile “. A seguito di un forte inizialmente 1 ° trimestre 2011 il lancio, Nintendo 3DS sperimentato un quarto molto più debole secondo, spingendo l’azienda ad abbassare drasticamente il prezzo del portatile (da 249 a ~ $ ~ $ 170). Il prezzo più basso, con ulteriori titoli, le vendite hanno spinto a oltre 15 milioni nel corso dell’anno 2011 calendar. Alla fine del 2011, Sony ha lanciato la Vita in Giappone con un lancio più ampio nel febbraio 2012 le vendite decenti, anche se il prezzo potrebbe rivelarsi un problema per Sony e, nonostante l’hardware molto più robusto. Inouye aggiunge, “I mercati di telefonia mobile e tablet hanno aumentato la sensibilità ai prezzi dei consumatori. Sviluppatori di terze parti prima e franchising chiave del gioco sarà ingranaggi vitali per l’industria in futuro, dal momento che l’hardware da solo non sta per tagliare dato i cicli di aggiornamento più brevi per i dispositivi mobili. “I recenti annunci all’E3 da Nintendo e Microsoft, insieme con il cellulare passato -centric iniziative da parte di Sony, chiarire che le esperienze mobili saranno integrati nella “dedicato” esperienze di gioco (sia per console e portatili)”.

fonte | BGR

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS