WWDC 2012: Apple stupisce con il MacBook Pro Retina Display

1150
0
CONDIVIDI

Apple non stanca mai di stupirci, ed ora lo fa in maniera davvero eccelsa, presentandoci il nuovo arrivato in famiglia Mac. Non si stratta di un MacBook con un nuovo nome e qualche caratteristica migliore, ma bensì di un MacBook Pro di nuova generazione, con Retina Display, avanzatissimo, con specifiche straordinarie in una scocca spessa quasi quanto quella dell’Air. Questo portatile è spesso 1/4 del classico MacBook Pro, ovvero o,71 pollici. Qui di seguito lo potete vedere in confronto con il Pro.

Anche il peso stupisce, poco più di 2 chilogrammi. La caratteristica forse più importante è il Retina Display. Questa tecnologia rende il display molto nitido e reale, dando una visione dello schermo che fa davvero impressione per la sua qualità, un po’ come succede nell’iPhone 4S e nell’iPad 3. Lo schermo presenta una risoluzione di ben 2880 x 1800 pixel, in totale 5,184,000, davvero strabiliante, in un monitor da 15,4 pollici. Da ricordare che il display è unito alla scocca con la tecnologia Unibody, per rendere il portatile ancora più sottile.

Questo fantastico schermo (come ha detto Phil Schiller durante il WWDC) ci permette di lavorare al meglio con applicazioni come Photoshop o Final Cut, grazie alla sua altissima qualità d’immagine. A supportare il Retina Display c’è una scheda grafica Kepler GT 650M, dalle ottime prestazioni.

Il Retina Display non è l’unica importante caratteristica di questo MacBook Pro di nuova generazione, infatti è presente un processore quad-core Intel Core i7 da 2.7GHz e ben 16GB di RAM. Per quanto riguarda lo storage interno è presente un disco flash (SSD) da 728Gb. Per quanto riguarda le connessioni sono presenti uno slot SD, porta HDMI, USB 3.0 e poi nella parte sinistra l’attacco per il MagSafe 2.o, porta Thunderbolt, altra porta USB 3.0 e una porta per il jack.

Nonostante fin ora abbiamo elencato specifiche di un MacBook che farà sicuramente boom di vendite, abbiamo ancora da dire. Infatti questo Mac presenta “una” batteria che può arrivare fino alle 7 ore di autonomia, che, contando la presenza del retina display, è davvero tanto. E come potete vedere la parte interna del MacBook Pro Retina Display è quasi completamente costituito da batteria.

Altre piccole caratteristiche sono la tastiera retro-illuminata, i microfoni posti ai lati e la FaceTime HD. Quindi, un MacBook Pro di nuova generazione, sottile, con Retina Display, Ivy Bridge, 16 Gb di RAM, SSD, e tanto ma tanto altro ancora, con un prezzo di 2199$, che, a parere mio, li vale tutti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS