Twitter ha diffuso il suo primo spot televisivo

550
0
CONDIVIDI

Durante la famosa NASCAR, Twitter ha registrato un breve spot che ritrae Jimmie Johnson al volante. L’iniziativa è servita a promuovere un nuovo modello di business, basato sulle hashtag: quelle parole precedute dal cancelletto che su Twitter generano delle linee temporali riservate a determinati argomenti. Ad esempio, #NASCAR.

La novità del portale, infatti, non riguarda indistintamente qualsiasi hashtag. Il nuovo formato potrà essere acquistato, insieme agli annunci sponsorizzati e ai profili personalizzati: sempre la NASCAR – con altre società, come Coca Cola – ha ottenuto da tempo un account verificato che mostra un’intestazione aggiuntiva, rispetto a quello disponibile per tutti gli altri utenti. Le hashtag sponsorizzate sono un ulteriore salto di qualità che probabilmente è legato alla nuova integrazione degli aggiornamenti di stato con Facebook.

Da qualche giorno, i tweet condivisi sul social network di Mark Zuckerberg che contengono delle hashtag mostrano dei contenuti aggiuntivi. Ad esempio, l’ultima fotografia associata su Twitter al termine specificato, un riassunto degli aggiornamenti più significativi e una semplice spiegazione del funzionamento delle hashtag. In futuro, la piattaforma di microblogging potrebbe offrire l’opportunità d’affinare questi contenuti a pagamento.

fonte | mashable

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS