BackupBox, trasferire file tra servizi cloud storage

547
0
CONDIVIDI

Il fatto che i servizi di cloud storage stanno diventando, giorno dopo giorno, sempre più popolari tra la vasta utenza non è certo una novità e tra quelli maggiormente utilizzati vi è senza alcun dubbio Dropbox ma anche Box e SkyDrive.

I servizi di cloud storage, tuttavia, per quanto utili possano essere, risultano però manchevoli di una feature che potrebbe rivelarsi di fondamentale importanza in molteplici circostanze: la possibilità di trasferire specifici file da un servizio all’altro.

Tutti i file archiviati su un dato servizio di cloud storage risultano infatti accessibili da qualsiasi posizione e possono essere condivisi, qualora necessario, con amici, parenti, colleghi o con qualsiasi altra persona alla quale si sceglie di fornire l’apposito collegamento ma, purtroppo, così come già accennato, non sono trasferibili da una risorsa all’altra.

Per ovviare a questo piccolo ma fastidioso inconveniente è però possibile ricorrere all’utilizzo di BackupBox, un recente servizio web che, in modo totalmente gratuito, permette di trasferire i files da un servizio di cloud storage ad un altro, il tutto in maniera automatica previa rapida e semplice configurazione.

Per potersi servire di BackupBox, è opportuno sottolinearlo, costituirà però condizione necessaria ed indispensabile la creazione di un apposito account e soltanto successivamente sarà poi possibile scegliere i servizi da collegare per il trasferimento dei file.

I servizi attualmente supportati da BackupBox sono Dropbox, Box e SkyDrive ma prossimamente saranno aggiunti anche Google Drive, Amazon S3, Picasa, Flickr etc.

BackupBox supporta inoltre i protocolli FTP ed SFTP.

Da notare che il trasferimento dei file potrà inoltre essere pianificato e sarà possibile scegliere se trasferire intere cartelle o specifici file in esse contenuti.

font | technobuffalo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS