Password, dopo Linkedin le perde eHarmony

308
0
CONDIVIDI

Dopo il caos tra i profili LinkedIn, un nuovo attacco al popolare sito di dating eHarmony. Una “piccola frazione” degli utenti iscritti è dunque rimasta vittima dell’ennesima fuga di dati personali, nello specifico un elenco di password finito in un forum gestito dalla piattaforma russa InsidePro.

Su 1,5 milioni di account, non è chiaro quanti utenti siano effettivamente coinvolti nel misterioso attacco informatico al sito statunitense. La percentuale è rimasta avvolta nell’ombra, con i responsabili di eHarmony a nascondersi dietro dichiarazioni vaghe e poco dettagliate. Tutte le password compromesse sono state annullate, impedendo ai singoli profili di accedere al sito. Gli stessi gestori del portale hanno consigliato ai proprietari degli account registrati di predisporre nuove credenziali d’accesso, scegliendo password più efficaci mescolando caratteri alfanumerici.

Prima dell’attacco a eHarmony, la fuga di oltre 6 milioni di password dal social network per professionisti LinkedIn. Pare che i cybercriminali coinvolti abbiano iniziato ad inviare messaggi fraudolenti a tutti i malcapitati, invitandoli a confermare le nuove credenziali attraverso un link per la distribuzione spam di medicinali illegali.

fonte | mashable

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS