Google acquista anche QuickOffice

600
0
CONDIVIDI

Google sembra letteralmente in preda ad un attacco di shopping compulsivo. Dopo aver acquistato Meebo, il colosso di Mountain View ha annunciato l’acquisto di QuickOffice, applicazione per dispositivi mobili iOS, Android e Symbian che permette la modifica e la creazione di file Office.

Alan Warren, direttore tecnico di Google, ha annunciato l’accordo in un post del blog, scrivendo:

QuickOffice ha una forte base di utenti, e non vediamo l’ora di sostenere loro, mentre lavoriamo su un’esperienza ancora più fluida, intuitiva e integrata.

Le applicazioni QuickOffice attualmente consentono agli utenti di accedere ai file salvati su storage cloud, tra cui Google Docs, Dropbox, Box, SugarSync e Evernote. Una versione aziendale consente agli amministratori di avere a disposizione maggiori funzionalità come la condivisione via Wi-Fi e il copia/incolla.

Analizzando le parole di Warren capiamo che per adesso le app QuickOffice rimarranno invariate, in futuro però Google le integrerà in Android migliorandone le funzionalità, anche su altre piattaforme.

fonte | Arstechnica

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS