Gigabyte X11 Ultrabook leggero in fibra di carbonio

368
0
CONDIVIDI

Gigabyte X11 è il nuovo interessante Ultrabook che ha visto la luce al Computex Taipei 2012 appena iniziato. Si tratta di un vero primatista del settore dato che è il più leggero mai presentato: merito della fibra di carbonio e della sua diagonale compatta da 11.6 pollici.

Le prime impressioni di chi ha già messo le mani sopra questo ottimo dispositivo sono entusiaste sotto il profilo tecnico, un po’ meno su quello “estetico”. Non perché le linee siano poco affascinanti, tutt’altro, quanto per la copertura extra-glossy che, come da previsioni, è decisamente incline a ospitare ditate e sporco.

Gigabyte X11 è stato presentato qualche giorno fa in anteprima, ma solo nelle scorse ore ha visto l’ufficialità. Al Computex 2012 di Taipei a Taiwan il nuovo Ultrabook si è posto direttamente in competizione con la categoria formata da Macbook Air e tutti i suoi rivali. Monta un processore 1.7GHz Core i5-3317U o un 1.9GHz Core i7-3517U Ivy Bridge con una Ram da 4GB e una memoria 128GB SSD (Solid State Disk), uno schermo con una risoluzione pari a 1366 x 768 pixel (come Macbook Air da 11.6″ appunto) e ben due porte USB 3.0 (una rarità) oltre che l’immancabile slot SD sul lato.

In elenco tutte le caratteristiche tecniche:

  • Schermo da 11.6 pollici a risoluzione 1366×768 pixel retroilluminato LED
  • Processore 1.7GHz Core i5-3317U o un 1.9GHz Core i7-3517U Ivy Bridge
  • 4GB Ram DDRIII e 128GB SSD
  • USB 3.0 due porte, Mini DisplayPort e SD slot
  • Bluetooth 4.0 e 802.11b/g/n Wireless
  • Tastiera al 95% dello standard
  • Sistema operativo Windows® 7 Home Premium o Professional
  • Chipset Mobile Intel HM77 Express Chipset
  • Scheda grafica Intel HD Graphics 4000
  • Batteria Li-Polymer, 4730mAh, 7.4V, 35Wh
  • Webcam da 1.3 megapixel
  • Dimensioni 297(W) x 192mm(D) x 3~16.5 (H) mm per 975 grammi di peso

Gigabyte X11 è dunque l’Ultrabook più leggero del panorama internazionale, grazie alla fibra di carbonio che lo compone e che fa scendere il peso sotto il chilogrammo. Lo spessore va da un minimo di 3 a un massimo di 16.5 millimetri nel punto maggiore. Con sistema operativo Windows 7 Home Premium o Professional, offre una tastiera quasi standard (95%). Il trackpad riconosce i tocchi in modo evoluto ed è protetto da fibra di vetro, che rende anche più gradevole la visuale d’insieme.

fonte | theverge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS