RIM vince la diatriba sul diritto all’utilizzo del marchio BBM

364
0
CONDIVIDI

Ultimamente RIM sta affrontando diversi problemi, ma è notizia di ieri che finalmente il colosso canadese è riuscito a vincere una causa intentata dalla società di analisi BBM Canada, un tempo conosciuta con il nome di “Bureau of Broadcast Measurement”, per l’utilizzo da parte di RIM della sigla BBM per indicare il servizio di messaggistica BlackBerry Messenger.

Infatti, nonostante la BBM Canada sia il detentore del marchio, i giudici hanno dato ragione a RIM usando come motivo il fatto che le due società non fanno parte dello stesso settore.

La decisione dei giudici, assume per RIM magnifica importanza, dato che potrà continuare ad utilizzare uno dei pochi marchi lasciati, e che potrebbe fare la sua comparsa nuovamente in una futura versione cellulare (probabilmente 4G) del PlayBook.

Tuttavia questa notizia positiva, non fa di certo calmare i rumors secondo i quali RIM stia valutando di licenziare personale e stia andando incontro, a detta del nuovo amministratore delegato Thorsten Heins, ad altre perdite per il prossimo quarto.

fonte | The Verge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS