Apple: respinge applicazioni che usano Flattr

399
0
CONDIVIDI

Flattr, la piattaforma di micro-pagamenti sociali, non è più vista di buon occhio da parte di Apple, infatti le applicazioni, che al loro interno sfruttano questa piattaforma, vengono rifiutate.

Flattr è una tipologia di pagamenti che permette all’utente di effettuare delle donazioni allo sviluppatore dell’applicazione, praticamente è simile ad un tasto “Mi Piace” di Facebook, praticamente voi pagherete quando andrete a cliccare su questo collegamento. La piattaforma tratterà il 10% di quanto donato.

Questo metodo di donazione era già stato introdotto in qualche applicazione, come per esempio Instacast, quindi in un primo momento Apple aveva consentito l’utilizzo di questa piattaforma, ma nei giorni scorsi ha cambiato idea ed ha iniziato a bloccare tutte queste App.

Flattr afferma che si sentirà parlare ancora di questa piattaforma all’interno del mondo iOS, vedremo se riusciranno a trovare una soluzione per essere a posto con le regole di Apple.

fonte | macnn

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS