VIGAMUS: apre a Roma il primo Museo del Videogioco

508
0
CONDIVIDI

AIOMI, il Movimento per la Cultura del Videogioco, annuncia che sono iniziati i lavori per l’allestimento del primo vero Museo del Videogioco, VIGAMUS – The Video Game Museum of Rome, che aprirà al pubblico il 20 ottobre 2012.

Patrocinato da Roma Capitale, questo museo sorgerà nel centro di Roma in uno spazio di circa 1.000 mq. Il VIGAMUS è il primo vero Museo del Videogioco realizzato in Italia. Avrà al suo interno una mostra permanente che ripercorrerà la storia del Videogioco, ne promuoverà la cultura grazie a seminari, convegni e alla collaborazione con l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e, grazie alla sala interattiva, farà toccare con mano l’esperienza di “rigiocare” vecchi titoli su console o PC e dare anche uno sguardo al futuro attraverso le nuove e futuristiche tecnologie del mondo videoludico.

Raoul Carbone, Amministratore del VIGAMUS, afferma:

Il primo Museo del Videogioco d’Italia è finalmente in dirittura di arrivo. Credo che il 20 ottobre sarà una data storica per tutti i videogiocatori italiani.

Marco Accordi Rickards ed Eliana Bentivegna, rispettivamente Direttore e Responsabile Scientifico del VIGAMUS, hanno invece dichiarato:

Il VIGAMUS diventerà il centro nevralgico per la promozione della cultura del Videogioco. Grazie alla partecipazione a EFGAMP, la federazione europea di musei, archivi e progetti di preservazione videoludica, il Museo sarà inoltre al centro di un importante network europeo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS