Facebook: la peggiore IPO negli ultimi cinque anni

515
0
CONDIVIDI

Il più grande social network al mondo il 22 Maggio è arrivato a perdere il 5% in borsa, facendo sprofondare il prezzo delle azioni al 30,98 dollari, decisamente al di sotto quindi dei 38 dollari fissati per il debutto sui mercati. Questo è stato considerato il peggior record negli ultimi cinque anni. Nelle prime tre sedute i titoli di Facebook sono calati del 13% e il social network si è affermato come il peggiore avvio di una quotazione degli ultimi cinque anni.

Delle cause del declino della società guidata dal famoso Mark Zuckerberg si sono interessate anche le autorità americane, con lo scopo di verificare se tutto sia andato per il giusto verso o se ci siano state azioni contro le regole. Sotto l’attenzione della Sec, la Consob statunitense, sono finiti i problemi incontrati da Facebook nel primo giorno di scambi, quando il Nasqad ha dovuto posticipare l’avvio degli scambi di mezz’ora e ha registrato difficoltà nel comunicare agli operatori l’esecuzione dei loro ordini.

Mentre le indagini continuano, qualcuno si è interrogato anche sul ruolo giocato dalla stessa Facebook, infatti secondo alcuni avrebbe approfittato della domanda elevata per gonfiare eccessivamente il prezzo delle proprie azioni. Nelle prime tre giornate di scambi il valore di mercato di Facebook ha già perso 11 miliardi di dollari, scendendo così sotto i 104 miliardi di valutazione della scorsa settimana.

fonte | BGR

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS