Diablo III: Wrath – Il male è di nuovo tra di noi

264
0
CONDIVIDI

Sono trascorsi vent’anni da quando i Primi Maligni sono stati sconfitti e banditi dal mondo di Sanctuarium. Ora devi tornare dove tutto ha avuto inizio, nella cittadina di Tristram, a indagare sulle voci di una stella caduta, poiché questo è il primo segno del risveglio del male e un presagio che la fine dei tempi è iniziata.

 

Nella giornata di ieri è uscito  il titolo GDR più atteso e più giocato di sempre: Diablo III: Wrath. In seguito al record registrato da Blizzard di oltre 2 milioni di preordini e ai più di 8.000 eventi di lancio registrati nelle scorse ore, i giocatori di tutto il mondo potranno ora accorrere a Sanctuarium e mettersi sulle tracce del Signore del Terrore. Il nuovo titolo prosegue la trama del capitoli precedenti e i giocatori potranno scegliere il loro personaggio tra 5 classi disponibili: barbaro, sciamano, mago, monaco e cacciatore di demoni. Inoltre il gioco integra un nuovo sistema di skill, che può essere potenziato e migliorato con le rune. La grafica è stata rivista completamente e si potrà godere di un nuovo motore grafico 3D. Per giocare a Diablo III dovrete obbligatoriamente connettervi ai server Battle.net anche per giocare in modalità Single-Player. Questo nella notte di ieri ha portato un po’ di noie ad alcuni giocatori. Infatti non sono mancati problemi al login, rallentamenti e lag. Blizzard ha gia comunicato che porterà la situazione alla normalità, il più velocemente possibile. Il gioco implementerà anche un sistema di case d’asta per comprare o vendere oggetti anche con soldi reali.

Blizzard Entertainment ha annunciato che è disponibile anche una “Starter Edition” per chi vuole provare gratuitamente i primi livelli del gioco.

Diablo III: Wrath è disponibile al prezzo di 59,99 € per Windows PC sia in versione DVD-ROM, sia in versione digitale venduta direttamente da Blizzard. Il gioco inoltre sarà localizzato anche in lingua italiana.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS