Microsoft risparmia la vita a Skype per Linux

597
0
CONDIVIDI

Dopo l’acquisizione da parte di Microsoft di Skype, la più famosa applicazione mondiale dedicata alla messaggistica istantanea e al VoiP, alcuni utenti cominciarono a lamentarsi immaginandosi che questa applicazione avrebbe cessato di esistere sul sistema operativo Linux, uno dei rivali di Microsoft. Steve Ballmer, amministratore delegato di Microsoft ha detto:

“Continueremo a sostenere le piattaforme non Microsoft, perché è fondamentale per la value proposition delle comunicazioni.

Da quando è avvenuto questo è passato esattamente un’anno. Ma nel corso di quest’anno, per la piattaforma Linux è stato lanciato soltanto un aggiornamento minore rispetto ai 17 aggiornamenti lanciati per la piattaforma Microsoft. Ma il team di Skype ha deciso di chiarire ora le cose, scrivendo nel loro forum di supporto:

“Lo sviluppo non si è fermato. Stiamo ancora lavorando per il prossimo aggiornamento. Però non è possibile condividere un ETA. Lo faremo uscire quando sarà terminato.”

Con questo breve testo, per gli ottimisti e impegnativo, ma per noi diciamo che Skype per Linux non è morto si, ma è in coma.

fonte | OMGUbunto

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS