Android detiene il 51% della quota di mercato statunitense di smartphone

556
1
CONDIVIDI

Nonostante il successo ottenuto da dispositivi come il Kindle Fire di Amazon, la piattaforma mobile Android appartenente a Google, continua a rafforzare la propria presenza nel mercato statunitense. Secondo gli ultimi dati pubblicizzati ieri da comScore, attualmente Android detiene il 51% del mercato statunitense di smartphone, che è destinato a salire del 3,7% ogni trimestre.

La piattaforma mobile iOS, appartenete ad Apple, invece conserva il 30,7%, che è destinato a crescere del 1,1%, mentre RIM detiene il 12,3% in calo del 3,7%. Un declino inarrestabile che sta portando Research In Motion al totale fallimento. Windows Phone con il 3,9%, in calo di 0,8 punti percentuali e Symbian che ha mantenuto una quota stabile dell’1,4%.

Tralasciando le piattaforme mobili e analizzando soltanto le aziende, Samsung ha una quota del 26% del mercato statunitense mobile, in aumento del 0,7%, seguita da LG con il 19,3%, in calo di 0,7 punti percentuali, Apple con il 15%, in crescita di 1,6 punti percentuali, Motorola con il 12,8%, in calo del 0,5% e HTC con il 6% e in calo di 0,2 punti percentuali.

fonte | TechnoBuffalo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS