Apple: questi i risultati fiscali del Q2

638
0
CONDIVIDI

Nella serata di ieri, Apple ha ufficializzato i risultati fiscali del secondo trimestre di quest’anno. La società con sede a Cupertino ha dimostrato di essere degna dello scettro di azienda più importante al mondo per capitalizzazione, avendo registrato il Q2 migliore di tutta la sua storia per fatturato, che ammonta a 39,2 miliardi di dollari con un utile di 11,6 miliardi di dollari. Questo enorme fatturato è stato raggiunto soprattutto grazie alle vendite dei prodotti Apple fuori dagli Stati Uniti, che in questo Q2 hanno rappresentato ben il 64% del fatturato totale.

35,1 milioni sono gli iPhone venduti, con un incremento delle vendite dell’88%, 11,8 milioni gli iPad venduti (incremento del 151%), 4 milioni i Mac venduti e per concludere 7,7 milioni gli iPod venduti, quest’ultime scese del 15%. Il catalogo di iTunes Store può vantare ben 28 milioni di brani e 45.000 film, ovviamente quello USA. 230 sono gli operatori mobili internazionali che vendono l’iPhone, smartphone ormai distribuito in 100 nazioni, con l’iPad che segue a ruota con 40 nazioni. L’App Store possiede oltre 600.000 applicazioni di cui 200.000 solo per iPad. 85 milioni di visitatori sono entrati negli Apple Store durante questo trimestre, un 19% in più raggiunto grazie ad una media settimanale di 18.000 visitatori a negozio.

Solitamente il secondo trimestre era quello più debole per Apple. Invece questo Q2 è stato il secondo trimestre migliore di sempre per Apple, grazie soprattutto ad un fatturato cresciuto del 58,9% rispetto al Q2 del 2011 e con un utile cresciuto del 94%.

Apple conferma che OS X Mountain Lion arriverà a fine estate mentre le azioni toccano di nuovo quota 600$.

fonte | @settebit

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS