RIM: cloud e automobili potrebbero essere il futuro

570
0
CONDIVIDI

L’azienda RIM, famosa in tutto il mondo per i suoi BlackBerry, sta pensando di rilanciarsi sul mercato attraverso nuove strategie, nuovi business. Fino ad oggi, RIM viene associata immediatamente ad email o servizi business, che quasi tutti gli altri smartphone in circolazione mettono a disposizione. Proprio per questa non particolarità del servizio di punta offerto, RIM starebbe pensando di integrare i suoi servizi cloud nelle automobili, tramite il QNX Software Systems acquistato nel 2010.

RIM vuole trasformare i suoi dispositivi in stazioni di controllo per autovetture, che servirebbero per fornire indicazioni, avvisare su eventuali aggiornamenti software e molto altro. Quello delle auto è un mercato inesplorato per la telefonia mobile e RIM potrebbe approfittarne, anche perché il mondo è pieno di automobili. E poi non dimentichiamoci che Thorsten Heins, il nuovo CEO della società, è tedesco, stato in cui sono presenti le cinque aziende automobilistiche più importanti del mondo: Porsche, Audi, Mercedes, BMW e Volkswagen.

Voi vorreste una maggiore integrazione di smartphone e tablet all’interno delle automobili, o pensate sia l’ennesima distrazione al volante?

fonte | CrackBerry

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS