Apple: difesa aggressiva per il termine “4G” in Australia

537
0
CONDIVIDI

Un nuovo processo vede coinvolta Apple in Australia, questa volta per l’uso improprio del termine “4G”.  Apple utilizza tale dicitura per pubblicizzare il suo nuovo iPad (da noi recensito qui) che effettivamente è compatibile con le reti 4G, ma solo con quelle americane e canadesi. Gli australiani non hanno mandato giù il fatto che Apple utilizza impropriamente il termine 4G anche nel resto del mondo, visto che lì il nuovo iPad non funzionava su rete 4G.

Apple si difende però da queste accuse affermando:

L’iPad con WiFi + 4G è un dispositivo che esegue la descrizione “4G ‘in termini di velocità di trasferimento dati. Il descrittore “4G ” trasmette ai consumatori in Australia che l’iPad con WiFi + 4G offrirà un livello superiore in termini di velocità di trasferimento dati, e non che l’iPad con WiFi + 4G è compatibile con qualsiasi tecnologia di rete particolare promossa da un determinato provider di telefonia mobile in Australia.

Tutto sommato questa tesi non sembra avere punti deboli, visto che potrebbero essere definite reti 4G anche quelle HSPA+, arrivate dopo le reti 3G. Ma allora perché Apple ha rimosso ogni riferimento al 4G dal sito australiano?

fonte | iMore

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS