Read it Later diventa Pocket, con una nuova app

492
0
CONDIVIDI

Read it Later è un famoso servizio di lettura offline che da mesi faceva concorrenza al più blasonato Instapaper. Gli sviluppatori hanno pensato di rivoluzionare completamente tale servizio, cambiandogli completamente interfaccia grafica, stile e nome. Ora questo servizio si chiama Pocket e mette a disposizione la possibilità di salvare articoli da qualsiasi pagina web per rileggerli poi su smartphone, tablet o PC anche senza avere a disposizione una connessione ad internet.

Pocket consente il salvataggio degli articoli, ma anche di video e foto, che così avrete sempre a disposizione su tutti i vostri dispositivi. Ovviamente è stata rilasciata sui vari store l’applicazione ufficiale Pocket (gratuita) che a mio avviso è assolutamente la migliore in circolazione per questo tipo di servizi in quanto presenta una grafica pulita, elegante ed è praticamente compatibile con qualsiasi sistema operativo. Non dovete avere a disposizione solo device Android o iOS: Pocket è infatti compatibile anche con Kindle Fire, Windows Phone, BlackBerry, Symbian e webOS. Qui trovate tutti i link necessari per i download.

Il servizio è gratuito proprio come era Read it Later. Per iscrivervi non dovete fare altro che cliccare qui e scegliere un nome utente e password. Questi dati dovete inserirli anche nelle relative applicazioni per cominciare subito ad usufruire della sincronizzazione dei contenuti over-the-air.

In questa pagina trovate tutte le istruzioni per salvare gli articoli, mediante email o link da impostare come segnalibro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS