HTC: l’imminente arrivo del Galaxy S III manda in crisi l’azienda

449
0
CONDIVIDI

Le vendite per HTC andavano alla grande durante i primi mesi del 2011, ma successivamente tutto andò per il verso sbagliato. Apple e Samsung si fecero più prepotenti nel mercato smartphone, lasciando in disparte il colosso taiwanese e i suoi smartphone. La società ha progettato per mesi il rilancio creando dal nulla una nuova linea di telefoni che potesse competere sul mercato e portarla ai fasti di un tempo.

Questa nuova linea è stata presentata durante il Mobile World Congress e piano piano sta arrivando sugli scaffali di tutto il mondo, compresi quelli italiani. Stiamo parlando ovviamente della nuova linea One, che con dispositivi come il One X, One V e One S va a coprire l’intero settore smartphone.

Purtroppo per HTC però, Samsung ha recentemente ufficializzato il lancio del suo nuovo Galaxy S III per il 3 maggio. Inevitabilmente i riflettori si sono spostati su questo dispositivo, che senza dubbio darà del filo da torcere al top di gamma della serie One, ovvero il One X. Pochi articoli fa vi abbiamo elencato i motivi per cui il Samsung Galaxy S III riscuoterà successo una volta arrivato sul mercato, e tali motivi determineranno anche un ritorno nell’oscurità per HTC.

La società ha percepito lo stato di semi-crisi, spostando lo chief financial officer in un ruolo di sviluppo aziendale. La figura che ricopriva tale ruolo è stata quella che ha concluso l’acquisto del 51% delle quote di Beats Audio, ora ritenute superflue dalla stessa società taiwanese.

fonte | BGR

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS