Facebook aggiunge pulsante ‘ascolta’ alle pagine artisti

451
0
CONDIVIDI

Facebook ha aggiunto un pulsante “play” alle pagine degli artisti (non tutti) che hanno un profilo sul social network: premendo il bottone, posizionato accanto a “Mi piace” e “Messaggio”, si attiva una connessione istantanea alle API (Application Programming Interface) delle piattaforme di streaming integrate in FB e su cui l’utente risulta registrato, avviando – dopo avere risposto a un messaggio di accettazione –  l’immediata riproduzione della musica.

Dal momento che le applicazioni musicali sono collegate alla “timeline” di Facebook, l’attività di ascolto viene pubblicata in tempo reale sul profilo dell’utente stesso.
A differenza di quanto avveniva con Myspace, dove era compito dell’artista  “caricare” musica sulla sua pagina, in questo caso il procedimento è automatico: come osserva Techcrunch, Facebook aziona di default il servizio che l’utente usa più spesso, lasciandogli tuttavia la possibilità di selezionarne un altro.

Eliot Van Buskirk di Evolver.fm sottolinea invece che le piattaforme non funzionano tutte allo stesso modo: Spotify reindirizza l’utente verso la pagina artista del suo servizio, dove si possono ascoltare brani completi e a volontà partendo dai “Top Hits” e continuando con interi album proposti a partire da quello di  pubblicazione più recente. Rdio, al contrario, costruisce una playlist dei brani più popolari ma consente di ascoltare solo sample di 30 secondi, a meno che si sia titolari di un account a pagamento. MOG sembra attivare un sistema di riproduzione casuale, e la Web radio Slacker collega l’utente al canale radio dell’artista stesso.
Tra i servizi disponibili figura anche il francese Deezer, ma non Grooveshark né Rhapsody: una portavoce di quest’ultima si è tuttavia dichiarata stupita della mancanza del link,  dal momento che la società risulta integrata alle funzionalità musicali di Facebook.

fonte | venturebeat

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS