Galaxy S III: perché sarà un successo

374
0
CONDIVIDI

Ormai è ufficiale: il prossimo 3 maggio Samsung presenterà a Londra il nuovo Galaxy S III. Quest’anno il nuovo Galaxy S si è fatto attendere più del previsto, generando di conseguenza un hype incredibile attorno a questo dispositivo. L’attuale Galaxy S II è stato l’unico davvero in grado di competere prima con l’iPhone 4, poi con il 4S, diventando uno degli smartphone di riferimento per le aziende concorrenti.

Questo prossimo Galaxy S III dovrà farsi carico di una eredità pesante, ma ci sono buoni presupposti per un suo enorme successo. Analizziamoli insieme:

Innanzitutto, Samsung ha svolto un ottimo lavoro accordandosi con chi di dovere per far diventare questo Galaxy S III lo smartphone ufficiale delle olimpiadi. Le olimpiadi sono l’evento sportivo più importante al mondo, quindi la pubblicità su questo telefono sarà continua e mondiale per tutta la durata dell’evento.

Secondo le ultime voci, il lancio avrà portata mondiale: quindi la disponibilità sarà immediata e raggiungerà gran parte del pianeta. Per non parlare poi delle caratteristiche tecniche di questo futuro dispositivo, che sempre secondo i rumros dovrebbe avere dalla sua parte uno schermo HD 1080p, processore quad-core, LTE, retro in ceramica e spessore da record.

Infine non dimentichiamoci del fattore secondo noi più importante per il successo di questo dispositivo: l’arrivo sul mercato prima del nuovo iPhone. Questo è sicuramente un vantaggio per Samsung, ma potrebbe anche rivelarsi un’arma a doppio taglio, soprattutto quando Apple presenterà il nuovo iPhone.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS