Antibiotici: perché li prendiamo?

129
0
CONDIVIDI

Il  primo antibiotico della storia fu la penicillina, scoperta nel 1928 dal batteriologo inglese Alexander Fleming. Lo scienziato scoprì che una colonia di batteri coltivati su una piastra venivano debellati da una muffa formatosi per caso. La penicillina fu il primo medicinale “antibiotico”, cioè capace di uccidere selettivamente i batteri patogeni in concentrazioni tali da non essere pericoloso per l’uomo. Con l’uso dell’antibiotico molte malattie un tempo mortali, come la meningite e la polmonite, poterono essere curate.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS