Twitter brevetta il pull-to-refresh

413
0
CONDIVIDI

Guai in vista per molti degli sviluppatori iOS. Twitter sta tentando di brevettare il pull-to-refresh: il meccanismo di aggiornamento utilizzato da Loren Brichter, lo sviluppatore di Tweetie. Twitter ha acquistato Tweetie nell’aprile del 2010 e soli quattro mesi dopo questo brevetto fu depositato per l’approvazione.

Ancora oggi non si ha la certezza che tale brevetto sarà assegnato a Twitter, ma se avverrà l’assegnazione si scatenerà un vero e proprio putiferio. Molti sviluppatori iOS hanno copiato questo sistema di aggiornamento introducendolo nelle loro applicazioni per iPhone, iPod touch e iPad. Anche le applicazioni rivali di Twitter, come Tweetbot o Facebook, utilizzano il pull-to-refresh. Se il brevetto sarà assegnato a Twitter, quest’ultima potrà far valere i suoi diritti in tribunale chiedendo la rimozione di tale metodo di refresh su ogni singola applicazione presente in App Store, tranne quella di Twitter ovviamente.

fonte | iClarified

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS