Colosseo: perché i romani lo costruirono?

296
0
CONDIVIDI

Il Colosseo, o Anfiteatro Flavio, fu costruito nel 77-80 d.C. ed è il più grande anfiteatro di Roma. Deve il suo nome a una “colossale” statua di Nerone che sorgeva presso quel sito. E’ formato da un grande ellisse con 80 aperture esterne, mentre l’arena vera e propria è un ovale circondato da un muro alto più di 4 metri, dietro al quale vi era il podio con il trono imperiale e i sedili per le autorità. All’epoca poteva contenere 45.000 spettatori seduti e 5.000 in piedi.

Negli anfiteatri il popolo romano assisteva a combattimenti spesso mortali, come quelli tra gladiatori e di uomini contro belve. Occasionalmente l’arena veniva riempita d’acqua e vi si svolgevano spettacoli navali. Purtroppo la fama di queste costruzioni è legata al sacrificio di tante vite umane e animali.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS