Il canto degli insetti

1343
0
CONDIVIDI

Grilli, cicale, cavallette, appartenenti all’ordine degli Ortotteri, sono gli unici fra gli insetti a saper “cantare“. Non si tratta di un canto vero e proprio ma piuttosto di un suono prodotto dallo sfregamento di una parte del corpo contro l’altra: le cavallette, per esempio, producono il caratteristico stridore sfregando le zampe posteriori contro le ali anteriori.

Il motivo della produzione di suoni non è stato ancora stabilito con certezza; si pensa che il frinire della cicala abbia lo scopo di riunire insieme popolazioni di una determinata specie. Rispetto agli altri insetti, gli Ortotteri hanno sviluppato speciali organi uditivi per poter distinguere gli uni i suoni degli altri.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS