Inquinamento: un fungo potrebbe risolvere il problema

46
0
CONDIVIDI

Un piccolo gruppo di studenti dell’Università di Yale ha effettuato una scoperta a dir poco straordinaria dal punto di vista scientifico: durante un viaggio nella foresta amazzonica (nell’ambito del progetto Yale Rainforest Expedition and Laboratory Educational Program) il team ha scoperto un piccolo fungo anaerobico (che non necessita di ossigeno per vivere) capace di cibarsi di plastica. Tale fungo (Pestalotiopsis microspora) è infatti in grado di nutrirsi di poliuretano, uno dei principali composti inquinanti.

Questo fungo potrebbe essere quindi la soluzione a uno dei problemi più importanti per il nostro pianeta, ovvero l’inquinamento.

fonte | TechGenius

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS