Uccelli: perché alcuni di essi non volano?

1597
0
CONDIVIDI

Diverse specie di uccelli si sono evolute adattandosi a particolari ambienti e perdendo la capacità di volare. Fra questi struzzi, casuari ed emù hanno sviluppato lunghe e potenti zampe adatta alla corsa. I pinguini invece usano le ali come pinne, mentre il kiwi ha le ali atrofizzate e vive addirittura all’interno di tane. Quest’ultimo ha perso la possibilità di volare ma ha sviluppato un olfatto sensibilissimo.

Gli uccelli incapaci di volare sono diffusi dove si trovano pochi predatori, soprattutto in Australia e Nuova Zelanda.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS