Aire: un caricabatterie a respiro

303
0
CONDIVIDI

João Paulo Lammoglia ha progettato un caricabatterie innovativo capace ricaricare il nostro smartphone sfruttando lo spostamento d’aria e la variazione di temperatura del respiro umano per creare energia elettrica. Nella maschera sono state installate delle turbine eoliche che convertono il respiro in energia elettrica, che poi sarà trasferita al dispositivo tramite cavo. Più il respiro sarà intenso e più velocemente caricheremo il nostro dispositivo. In questi casi, russare durante il sonno sarà ritenuta una fortuna, visto che ricaricheremo il nostro smartphone in poche ore.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS