Anonymous: 25 membri del gruppo di hacker sono stati arrestati

707
0
CONDIVIDI

Interpol il martedì ha annunciato che 25 sospetti membri del gruppo hacker “Anonymous” sono stati arrestati in una retata in tutta Europa e Sud America. Con età che varia dai 17 ai 40 anni si teme che essi appartengono proprio al gruppo Anonymous, che aveva organizzato degli attacchi contro istituzioni governative diverse, come il Ministero della Difesa colombiano e siti web presidenziali, compagnie elettriche come la Endesa e la biblioteca nazionale del Cile.

Secondo l’indagine di Interpol, un totale di 250 dispositivi, tra cui telefoni cellulari, è stato sottoposto a sequestro nel corso della cosiddetta Operation Unmask. Cancellati numerosi conti correnti che avrebbero permesso il finanziamento coordinato delle attività illecite intraprese dagli hacker.  Le accuse rivolte agli arrestati prevedono da un minimo di 541 giorni a un massimo di cinque anni di prigione, intanto in breve tempo, come si aspettava, gli altri hacker del gruppo Anonymous hanno minacciato di attaccare il sito web di Interpol scrivendo su Twitter: “Interpol, non potrai fermare Anonymous”.

fonte | BGR

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS