Intel Ivi Bridge “forse a giugno”

464
0
CONDIVIDI

La prossima generazione di chip Intel mobile è stata ritardata da otto a dieci settimane, secondo il Financial Times. Sean Maloney, vice presidente esecutivo di Intel presso Intel in Cina, ha annunciato che i dispositivi dotati di processori Ivy Bridge non saranno sul mercato fino alla fine di questo trimestre, quindi ormai si pensa a giugno.

Il ritardo è apparentemente dovuto al nuovo processo di produzione necessario per produrre i chip a 22 nm, e non a causa della mancanza di domanda del mercato. Da questi processori ci si aspetta grandi risultati e un successo pari alla linea Sandy Bridge, con il prodotto installato nei computer portatili Ultrabook, così come su Apple MacBook e MacBook Air, nonché a svolgere un ruolo chiave nel lancio di Microsoft Windows 8, sistema operativo che arriverà entro la fine dell’anno.

Il processore arriverà in entrambe le versioni dual e quad-core. Dotati di tecnologia 3D transistor, significativi miglioramenti grafici, supporto USB 3.0 ed efficienza energetica migliore.

fonte | Technobuffalo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS