Ford invia la beta di OpenXC per coinvolgere gli sviluppatori di terze parti

551
0
CONDIVIDI

Sono passati sei mesi dalla collaborazione di Ford con Bug Labs per costruire OpenXC, e ora il sistema è pronto per essere inviato agli sviluppatori di terze parti. A differenza di Renault e delle altre case automobilistiche che operano con Android, la Ford ha deciso di creare OpenXC, una piattaforma ideata per permettere di riunire tutte le applicazioni di terze parti e hardware.

OpenXC viene fornito su una base di Arduino, un’interfaccia che si aggancia ai sistemi propri della vettura, permettendo così al software il controllo dei sensori, delle luci, dell’audio, dispositivi di sicurezza, e qualsiasi altro particolare che il proprietario della vettura vorrebbe aggiungere. Un’app già completa sviluppata dall’india da HCL Tecnologies, permette automaticamente la selezione dei contatti in modo tale da avvisarli se il conducente è in ritardo per una riunione.

fonte | Engadget

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS