Grazie all'app Economy sono sorti 466 mila posti di lavoro

421
0
CONDIVIDI

Dalla nascita dell’Apple Store creato da Apple molti sviluppatori hanno avuto la possibilità di sfruttare questo store come fonte di guadagno. Questo lo dimostra una sola app in USA che ha offerto 466 mila posti di lavoro. Le piccole società hanno potuto guadagnare delle ingenti somme che sono servite per il loro l’accrescimento e miglioramento. Come esempio abbiamo Rovio, che grazie al videogame Angry Birds cresce ogni anno rafforzando il suo brand, ma anche nomi più importanti come Electronics Arts e Zynga, che hanno trovato una nuova vita grazie ai prodotti per i dispositivi mobili. Dunque la rapida diffusione dei dispositivi come l’iPhone ha già creato centinaia di migliaia di posti di lavoro. Circa 500.000 in 4 anni, secondo uno studio sull’impatto della “App Economy” condotto da TechNet.

Lo studio, che riguarda unicamente gli U.S.A., ha messo in evidenza un altro aspetto interessante: la dispersione geografica delle professionalità su tutto il territorio degli Stati Uniti. La California (l’area di San Francisco e San José in particolare) e New York sono comprensibilmente i due centri nevralgici del settore. Tuttavia i 2/3 dei lavoratori presi in considerazione per lo studio svolgono la propria professione in altri stati (Texas, New Jersey e Illinois in testa) compresi centri sparsi anche nel Midwest.

fonte | TheAppleLounge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS