Gli ingegneri Apple lavorano a falsi prodotti per mesi

616
0
CONDIVIDI

La notizia ha dell’incredibile, ma è anche questo ciò a cui ci si riferisce quando si parla di segretezza in casa Apple. Pare infatti che gli ingegneri che vengono assunti a Cupertino si trovino a lavorare su falsi prodotti prima che possano essere legittimati a svolgere la propria professione e vengano integrati all’interno di progetti ben più sostanziosi e reali.

La notizia, contenuta all’interno del libro “Inside Apple” di Adam Lashinsky, trova conferma nelle parole dello stesso autore in un’intervista rilasciata a Linkedin. Egli dichiara quanto segue:

Un amico che adesso è un senior engineer in Apple ha lavorato su falsi prodotti nella prima parte della sua carriera. Assumere impiegati che lavorano su falsi prodotti che non saranno mai lanciati sul mercato può sembrare un grande spreco di risorse, tuttavia non credo che ciò interessi molto a una società con 97 miliardi di $ in banca.

Interrogato su Tim Cook, afferma che secondo lui avrebbe il potenziale per poter dirigere nel migliore dei modi non solo Apple, ma gli Stati Uniti.

[tube]http://www.youtube.com/watch?v=jmUhZ6wt3Oo[/tube]

fonte | Cult of Mac

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS