Windows Phone 8, miglioramenti con la funzionalità di Backup

486
0
CONDIVIDI

Windows Phone 8, nome in codice Apollo, dovrebbe avere migliori funzioni di backup, migrazione e ripristino. A farlo intuire è un annuncio di lavoro pubblicato da Microsoft, nel quale si cerca un ingegnere incaricato di creare un sistema di gestione del software migliore di quello attuale. 

Entra nel team Windows Phone Backup, Migrate e Restore. Il nostro obiettivo è che non importa se qualcuno perde il proprio telefono, lo fa cadere in un lago, compra un nuovo Windows Phone o ha un bambino che blocca inserendo il PIN errato più volte: un utente può riottenere rapidamente il proprio telefono in un buono stato senza problemi. Le funzioni che stiamo realizzando saranno nuove nella prossima versione di Windows Phone e consentiranno a Microsoft di rimare davanti alla concorrenza in tema di disaster recovery.

L’attuale stato di backup di Windows Phone è piuttosto carente. Il programma Zune di cui si avvalgono i Windows Phone di Microsoft include la funzionalità di backup e ripristino dei dispositivi completamente, ma la funzione è attiva solo durante gli aggiornamenti del dispositivo. Un certo numero di sviluppatori di Windows Phone hanno creato applicazioni di terze parti per attivare la funzione di creare copie di backup indipendenti, ma Microsoft ancora non accetta ufficialmente tutto questo. Tuttavia, Microsoft ha spedito una copia di backup e ripristino come parte del suo Windows Phone Connector per Mac. Il client Mac permette agli utenti Windows Phone di premere semplicemente un pulsante per il backup del dispositivo o per il ripristino in base l’ultimo backup.

Per la nuova funzione, seguendo il trend e ovviamente la logica, Microsoft dovrebbe affidarsi all’archiviazione cloud tramite i servizi Windows Live, come SkyDrive. In questo modo basterà sincronizzare il terminale con un server per riavere foto, video, applicazioni, contatti e le impostazioni date al telefono prima di un problema di qualsiasi genere.

Windows Phone 8 “Apollo”, secondo indiscrezioni, dovrebbe arrivare dopo la metà del 2012 (probabilmente quarto trimestre), in seguito alla release Tango, attesa proprio nel secondo trimestre e rivolta a telefoni dal prezzo più conveniente.

fonte | Winrumors

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS