Videogame: le vendite calano del 21% a dicembre, dell’8% nell’intero 2011

379
0
CONDIVIDI

Che sia l’inizio della fine per le classiche console da salotto? Con l’arrivo dei recenti smartphone di ultima generazione, come quelli presentati al CES 2012, e con tablet sempre più potenti, le console stanno subendo l’inevitabile impatto della crisi.

Nonostante abbiano prezzi sempre più accessibili, console come la WII, PlayStation 3 e Xbox 360 attirano sempre di meno l’utente finale. Forse per la loro scarsa trasportabilità, oppure perché ci viene più naturale divertirci con Angry Birds piuttosto che con titoli di caratura superiore come Call Of Duty o FIFA 12.

La società di ricerca NPD Group ha pubblicato di recente le sue stime relative alle vendite dei videogame nel mese di dicembre e per tutto l’intero anno 2011, dipingendo un quadro quasi disastroso. Il mese scorso, le vendite totali del settore sono crollate a 3,99 miliardi di dollari, in calo del 21% rispetto ai 5,07 miliardi dollari registrati nel dicembre 2010. Le vendite delle console sono scese del 28%, mentre quelle dei software del 14%.

Negli ultimi 10 anni il mese di dicembre contribuiva al 28% degli incassi totali, mentre quest’anno ha registrato solo un misero 23%.

fonte | BGR

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS