Lancio iPhone 4S in Cina: la maleducazione non conosce limiti

869
0
CONDIVIDI

In queste ultime ore  l’iPhone 4S è arrivato in Cina. Apple ha dovuto però rinunciare all’idea di mettere in vendita questo dispositivo attraverso il proprio Apple Store per colpa della folla inferocita che si era appostata davanti al negozio per comperare il nuovo melafonino.

Apple aveva inviato in terra cinese un’enorme quantità di iPhone 4S, ma a quanto pare la gente non voleva proprio attendere l’apertura degli store. Già durante la notte la situazione non era delle più tranquille, anche per via delle temperature arrivate a toccare i 9 gradi sotto lo zero.

Alle 7:40 del mattino il negozio non era ancora aperto, molte persone hanno quindi iniziato a lanciare uova ed oggetti contro le vetrine, costringendo la sicurezza ad intervenire per riportare la situazione alla normalità. Dopo tre ore le porte dell’Apple Store non erano ancora aperte, tanto che i dirigenti hanno preso la drastica decisione di non aprire il negozio, informando la folla.

Apple ha prontamente rilasciato un comunicato spiegando che la società è molto contenta dell’entusiasmo generato dal lancio di iPhone 4S in Cina, ma per evitare problemi si consiglia di acquistare il telefono attraverso l’Apple Store Online o tramite i punti vendita di China Unicom, unico carrier locale autorizzato a venderlo.

fonte | TheAppleLounge

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS