Il Bayern si avvicina allo storico quarto titolo consecutivo, Leverkusen senza freni

183
0
CONDIVIDI
Vidal

E’ quasi tempo di verdetti in Bundesliga. Il 31° turno ha visto trionfare entrambe le battistrada del campionato (la terza resta a – 20 punti) con il Bayern Monaco vittorioso 2-0 a Berlino e il Borussia Dortmund straripante a Stoccarda con un tris firmato da Kagawa, Pulisic (ancora in gol il giallo giallonero che a 17 anni, 5 mesi e 2 giorni, è il più giovane attaccante in Bundesliga a segnare due gol in una stagione) e Mkhitaryan. I Bavaresi di Guardiola hanno vinto all’Olympiastadion (dove torneranno per la finale di Coppa di Germania il prossimo 21 maggio contro il Borussia Dortmund) con la rete di Vidal e la prodezza di Douglas Costa, mostrando una discreta condizione fisica in vista della super sfida di Champions contro l’Atletico Madrid. A Berlino c’è stato infatti spazio per qualche “riserva” come Götze, Rafinha e Tasci, con l’ex Stoccarda finalmente titolare dopo tre mesi ed elogiato pubblicamente anche da Guardiola. Il divario tra i Campioni di Germania e il Dortmund resta di 7 punti e sabato prossimo, nella sfida casalinga contro il Borussia M’gladbach, il Bayern potrebbe festeggiare il quarto titolo consecutivo in Bundesliga, un record mai raggiunto da nessuno in Germania. Guardiola, pronto all’addio a fine stagione direzione Manchester, ha commosso tutti i giornalisti in conferenza stampa definendo “meraviglioso” il suo viaggio in Germania, un’esperienza che porterà per sempre nel suo cuore.

I gol della vittoria del Bayern con la perla di Costa – VIDEO

Corsa Champions – Con l’Hertha Berlino che resta pericolosamente a -4 dal Gladbach e con il rischio di non andare neanche al preliminare di Champions, ne approfitta un fantastico Bayer Leverkusen che infila a Gelsenkirchen la sesta vittoria consecutiva riuscendo a ribaltare uno svantaggio di 2 gol in un primo tempo da incubo, in cui lo Schalke 04 ha sbagliato anche un rigore con Huntelaar. Nella ripresa in appena 6′ i rossoneri di Schmidt hanno segnato 3 gol con Brandt, Bellarabi e Hernandez blindando il terzo posto con un vantaggio di +5 sull’Hertha. Con i rientri di Bender,Kampl e Aranguiz a centrocampo e con la vena realizzata di Julian Brandt, Roger Schmidt ha ritrovato nel finale di campionato quella squadra spettacolare che aveva incantato ad inizio stagione. Schalke invece sempre più giù e ormai “condannato” a un’altra stagione di Europa League, salvo ulteriori sorprese negative. La speranza è che il nuovo d.s. Heidel riesca nella ricostruzione tecnica di una squadra senza anima ma con in rosa alcuni dei migliori giovani talenti tedeschi.

Leverkusen
Sesta vittoria consecutiva per il Leverkusen che blinda il terzo posto.

Chi invece dovrà guardare l’Europa da casa è un Wolfsburg in caduta libera, ieri sconfitto in casa da un Augsburg che al contrario vola come un treno verso la quarta salvezza consecutiva in Bundesliga. Finnbogason e Altintop portano i bavaresi a + 5 sul terzultimo posto con Markus Weinzierl pronto a lasciare l’Augsburg a giugno, non prima però di aver realizzato l’ennesimo miracolo sportivo in una stagione che ha visto i bavaresi arrivare anche ai sedicesimi di Europa League. Nel Wolfsburg c’è invece aria di ricostruzione, con il d.g Allofs che dovrà decidere se confermare o no la guida tecnica di Hecking, allenatore che ha fatto benissimo ma che in questo campionato è stato incapace di modificarsi tatticamente dopo l’addio di De Bruyne.

Salvezza – Il Colonia brinda invece alla salvezza matematica con uno splendido 4-1 al Darmstadt, con i “gigli” ospiti bisognosi di ancora 3 punti per restare in Bundesliga. Protagonista il francese Modeste, autore di due gol e di una stagione positiva come non accadeva dai temi del Bastia. La 31.a giornata ha visto anche la retrocessione matematica del’Hannover in 2.Bundesliga, nonostante l’ennesima prova di carattere mostrata sotto al gestione Stendel. E’ proprio il giovane tecnico la speranza di un pronto ritorno dei sassoni in massima serie. Il 2-2 finale a Ingolstadt, consente ai padroni di casa di festeggiare una storica salvezza al primo anno in Bundesliga della loro storia. Il tecnico Hasenhuttl saluterà a fine giugno ma a lui va il merito di aver costruito una squadra che ha sempre dato spettacolo.

Amburgo
Con la doppietta di Lasogga l’Amburgo ha vinto il Nordderby contro il Werder Brema.

Venerdì sera l’Amburgo ha vinto 2-1 il Nordderby contro il Werder Brema grazie a una doppietta di Pierre Michel Lasogga. I Dinos hanno vistato dopo tre stagioni da incubo un campionato finalmente tranquillo mentre i Verdi di Skripnik, terzultimi, dovranno ancora faticare per restare in Bundesliga. Lunedì prossimo c’è uno scontro diretto di fuoco contro lo Stoccarda, un duello tra nobili decadute che vale un’intera stagione.

Risultati Bundesliga offerti da Livescore.it

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS