Bundesliga: reti bianche per Bayern e Dortmund, tris Schalke al Wolfsburg

81
0
CONDIVIDI
Bayern

E’ stata una ventesima giornata di Bundesliga contraddistinta dal doppio 0-0 che ha fermato le due battistrada del campionato Bayern e Borussia Dortmund. I campioni di Germania sono stati fermati dal Bayer Leverkusen in un gara sofferta e che per lunghi tratti ha visto primeggiare il gioco veloce in contropiede dei padroni di casa di Roger Schmidt. Con un Vidal ancora fuori forma e una difesa in emergenza con Kimmich al fianco di Badstuber e Alaba, Guardiola ha rischiato di incassare la seconda sconfitta stagionale lasciando inizialmente in panchina Thomas Müller e lasciando solo in avanti Lewandowski. Solo nella ripresa, con gli ingressi di Thiago Alcantara e del nazionale tedesco, il Bayern si è affacciato dalla parti di Leno provando a trovare la vittoria nonostante l’espulsione nel finale di Xabi Alonso per copia ammonizione. Bundesliga che resta così aperta con il Borussia ancora a – 8 dai bavaresi.

Resta a bocca asciutta chi pensava a una gara ricca di gol e spettacolo tra Hertha Berlino e Borussia Dortmund. All’Olympiastadion davanti agli occhi di Josè Mourinho in tribuna e di oltre 10.000 tifosi del Dortmund in trasferta, la terza e la seconda forza del campionato sono rimaste con le polveri bagnate colpa soprattutto di un Borussia apparso un po’ in affanno e non bello come le scosse settimane. Solo nella ripresa Reus e Mkhitaryan hanno avuto sui loro piedi il pallone del vantaggio ma non sono riusati a far male alla compagine capitolina. Hertha solido e sicuro delle proprie forze e ancora meritatamente in zona Champions anche se lo Schalke alle sue spalle ha accorciato a -2.

I Knappen sono infatti i vincitori giornata dopo lo splendido 3-0 rifilato a un Wolfsburg sempre più irriconoscibile. Il ritorno di Draxler a Gelsenkirchen è da incubo e dopo 5′ i Lupi erano già sotto con la rete siglata da Huntelaar. A nulla è servito l’esordio del neo acquisto brasiliano Bruno Henrique, perchè lo Schalke ha prima raddoppiato con Geis e poi colpito con la rete del 3-0 del giovane Schöpf. Wolfsburg in crisi nera e adesso scivolato all’ottavo posto a centro classifica. I tanti infortuni e lo scossone a inizio stagione portato dallo “scandalo Volkswagen”, hanno trasformato una stagione che si pensava trionfale in un campionato di grande difficoltà. Solo la Champions League tra due settimane, potrebbe riportare nel gruppo di Hecking mordente e voglia di vincere.

Altra impresa di giornata è la vittoria dello Stoccarda a Francoforte per 4-2, un successo bello e prezioso che allontana gli Svevi dalla zona retrocessione proiettandoli addirittura in scia Europa League. La doppietta di Gentner, Didavi, Niedermeier e Kostic mandano invece i rossoneri di casa a soli due punti dal terzultimo posto. Chi invece sembra con un piede e mezzo in 2.Bundesliga è l’Hannover, sconfitto ancora in casa dal Mainz e sempre più ultimo in classifica. La rete di Jairo spedisce i biancorossi di Schmidt ad un solo punto dal Leverkusen mentre i padroni di casa di Schaaf non riescono a fare punti nonostante l’ex tecnico del Werder abbia schierato dall’inizio due punte (Almeida e Szalai) più tre trequartisti. Colpo importante per la salvezza è invece il 2-1 in rimonta dell’Ingolstadt in casa contro l’Augsburg. Dopo la rete in apertura di Stafylidis sono arrivati i colpi di Matip e Hartmann a far volare gli Schanzer  in classifica.

Nell’anticipo di ieri sera tra M’gladbach e Werder Brema, i Fohlen sono tornati a volare grazie al 5-1 rifilato all’undici di Skripnik. Al Borussia Park non c’è stata mai partita con il danese Christensen autore della sua prima doppietta in Bundesliga e il tecnico Schubert che ha ritrovato finalmente la sua squadra bella e spettacolare dopo le ultime partite in cui il Borussia non aveva più impressionato.

Risultati Bundesliga offerti da livescore.it

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS