Dopo gli allarmi riparte la Bundesliga, ad Amburgo 600 agenti per la gara col Borussia

223
0
CONDIVIDI
Volksparkstadion

La tredicesima giornata di Bundesliga riparte in Germania in un clima di paura dopo gli attentati terroristici di Parigi e la sospensione dell’amichevole di Hannover tra la nazionale di Loew e l’Olanda avvenuta martedì.

Nuove norme – La DFL ha deciso di non sospendere i campionati di calcio ma allo stesso tempo ha intensificato i controlli predisponendo un intenso spiegamento di forze in ogni stadio della nazione. Il numero degli agenti sarà più che raddoppiato (da un minimo di 200 a un massimo di 800) e da questa settimana la squadra ospite dovrà avvertire le agenzie governative prima di ogni trasferta comunicando tutti i luoghi dello spostamento e gli orari precisi. In questa maniera la Polizia sarà sempre informata e potrà garantire la massima sicurezza. Oltre a queste nuove norme, prima e dopo le partite ogni stadio sarà controllato con cani anti esplosivo.

Amburgo blindata – Questa sera al Volkspark Stadion di Amburgo, i padroni di casa ospiteranno il Borussia Dortmund in uno stadio in assetto da guerra. Ci saranno infatti oltre 600 agenti di Polizia tra esterno e interno dell’impianto e in ogni settore dello stadio anche molti agenti in borghese “confusi” tra i tifosi in modo da non destare troppi allarmismi. Prima della partita verranno controllati tutti i seggiolini dello stadio e saranno predisposti maggiori controlli alle entrate.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS