Deus Ex Mankind Divided arriverà in ritardo

103
0
CONDIVIDI

Brutte notizie per i fan di Adam Jensen, protagonista di Deus Ex Mankind Divided, nuovo capitolo della nota saga cyberpunk che combina l’Action RPG con elementi da shooter e stealth. Il gioco, infatti, uscirà il 23 agosto 2016, in ritardo di ben sei mesi rispetto alla data stabilita precedentemente, fissata per il mese di Febbraio. L’annuncio ci è giunto direttamente, tramite un post sul blog ufficiale del gioco, dal responsabile del team di sviluppo, David Anfossi, di Eidos Montreal.

«Il nostro obbiettivo è di rendere Deus Ex Mankind Divided un degno successore di Human Revolution, e di migliorarlo rispetto al suo predecessore in ogni modo possibile. Sappiamo che le aspettative sono estremamente alte, e noi non solo vogliamo raggiungere queste aspettative, ma anche superarle», spiega Anfossi.

Il boss di Eidos Montreal continua spiegando che il team è sicuro e orgoglioso di quanto fatto finora e che c’è bisogno di più tempo per i miglioramenti in fase di post-produzione e per le rifiniture che permetteranno al gioco di raggiungere gli standard elevati della software house.

«Ci dispiace di deludervi con questa notizia, e vi ringraziamo per tutti i vostri commenti e il supporto mostrato. Questo gioco è una parte enorme delle nostre vite, e non vogliamo scendere a compromessi sulla sua qualità», conclude Anfossi invitando i fan a continuare ad avere fiducia nel team.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS