Apple compra VocalIQ per migliorare Siri, soprattutto in auto

95
0
CONDIVIDI
CarPlay

Per rafforzare il linguaggio naturale e le capacità di conversazione di Siri, Apple ha acquistato la società VocalIQ, con sede nel Regno Unito. L’operazione, anticipata da Business Weekly, è stata confermata da Cupertino al Financial Times: «Apple compra aziende tecnologiche più piccole di tanto in tanto e generalmente non discutiamo i nostri scopi o piani».

Nel corso degli anni l’azienda VocalIQ ha maturato esperienza nell’apprendimento automatico, necessario per rendere più naturali le conversazioni con gli assistenti virtuali. Il team ha sottolineato con un post sul blog ufficiale che il loro assistente vocale per automobili è già superiore a Siri, lanciato sul mercato da Apple più come un “giocattolo” che come un vero e proprio compagno di vita virtuale.

L’azienda VocalIQ è specializzata in assistenti virtuali per automobili

Cupertino potrebbe impiegare l’esperienza di VocalIQ per migliorare CarPlay, sistema di infotainment per auto che sfrutta Siri per fornire all’automobilista servizi utili come la lettura dei messaggi in entrata, l’avvio del navigatore, etc…

L’acquisizione di VocalIQ potrebbe essere strettamente collegata anche con il progetto Apple Car. L’azienda californiana starebbe lavorando, infatti, sulla sua prima automobile elettrica. Il suo arrivo sul mercato è previsto per il 2019, almeno stando alle ultime indiscrezioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS